Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Un vaccino contro l'AIDS


Un vaccino contro l'AIDS
24/09/2009, 16:09

Un vaccino sperimentale contro l'Aids, ottenuto combinando due prodotti già esistenti, ha fatto progredire notevolmente la ricerca di un modo efficace per contrastare la malattia.

Lo hanno detto oggi i ricercatori. Ma la sua applicazione potrebbe essere limitata, e un vaccino commerciale potrebbe richiedere altro tempo.

Il ministro della Salute della Thailandia, dove è stata condotta la ricerca, ha definito il risultato ottenuto "un importante passo avanti nello sviluppo di un vaccino contro l'Aids", mentre due agenzie delle Nazioni Unite hanno parlato di una "nuova speranza" nel contrastare il virus, sottolineando però la necessità di continuare a lavorare.

Almeno uno studioso ha detto che il vaccino potrebbe non funzionare nelle persone e nei paesi dove il virus Hiv è più diffuso.

Il vaccino è stato ottenuto combinando l'Alvac, prodotto da Sanofi-Pasteur, e l'Aidsvax, sviluppato da una società di San Francisco - la VaxGen - ma attualmente di proprietà dell'associazione no profit Global Solutions for Infectious Diseases.

La ricerca è stata finanziata dall'esercito Usa e condotta dal ministro thailandese per la Sanità pubblica, e funzionari di entrambi i paesi hanno detto ad una conferenza stampa a Bangkok che il vaccino ha abbattuto del 31,2% il rischio di contrarre il virus nei 16.402 volontari a cui è stato somministrato.

"E' la prima volta in tutto il mondo che si trova un vaccino che può prevenire l'infezione da Hiv", ha detto il ministro thailandese della Salute Withaya Kaewparadai.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©