Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Studio dell'università di Strasburgo

Un vaccino per sconfiggere il cancro ai polmoni


Un vaccino per sconfiggere il cancro ai polmoni
22/10/2011, 12:10

LONDRA – I risultati di uno studio realizzato dall'università di Strasburgo, pubblicati sull'autorevole rivista scientifica Lancet Oncology, regalano un importante speranza nella lotta al cancro ai polmoni di tipo più diffuso (80% di tutti i casi, di cui il 50% viene diagnosticato quando è già in fase avanzata). Secondo le sperimentazioni dell'equipe d'oltralpe, sarebbe possibile sconfiggere questa grave malattia, affiancando alla chemioterapia un semplice vaccino, che si chiama ''TG4010'' basato sulla molecola MUC1(presente sulla superficie delle cellule malate), che indichi al sistema immunitario del paziente la strada per attaccare e uccidere le cellule malate. La ricerca si è servita di 148 persone afflitte da cancro ai polmoni, che sono stati divisi in 2 gruppi da 74: nel primo gruppo degenti sottoposti solo alla chemioterapia, e nel secondo degenti sottoposti sia alla chemio e sia al vaccino. Al termine del trattamento, durato 6 mesi, differenti risultati si sono verificati per i due gruppi: nel 43% dei pazienti trattati sia con chemioterapia sia col vaccino, contro il 35% di quelli trattati solo con la chemio, la progressione di malattia non era avvenuta (La combinazione chemio-vaccino è risultata particolarmente efficace in pazienti che presentano prima ancora dell'inizio della terapia una quantità adeguata dei linfociti CD16+ CD56+ CD69+). Inoltre, la risposta alle terapie era più alta nei pazienti vaccinati rispetto a quelli del gruppo di controllo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©