Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

UNA ABARTH TRA LA MORSA DELLA KA E DELL'AGILA


UNA ABARTH TRA LA MORSA DELLA KA E DELL'AGILA
18/02/2008, 11:02

Le piccole autovetture, meglio conosciute come citycar, riservano non poche sorprese per questo 2008 che ha visto regnare incontrastata la Fiat 500. Oltre alla possibilità di personalizzazione della piccola 500 offerta ai clienti della casa torinese, c'è la possibilità di optare anche ad una soluzione più sportiva. Infatti il marchio Abarth sembra essere tornato in auge anche sulla piccola torinese, dopo che il 1.4 turbo da 135 Cv ha fatto ingresso nelle motorizzazioni della Grande Punto stilizzata dal marchio dello scorpione. Non è ancora ben preciso quale cuore spingerà la carrozzeria della 500 "racing". Molti sostengono che sarà un bicilindrico turbo da 900 di cilindrata a spingere la piccola nata in casa Fiat che non farà rimpiangere il 135 Cv del 1.4 che, però, a differenza dell'ipotetica soluzione bicilindrica, lascia un ampio margine di customizzazione con il suo kit da 150cv. La scelta di puntare sul marchio Abarth non è altro che un modo per svecchiare la 500 ed evitare di eclissarla in favore dei nuovi modelli proposti da Opel, con Agila, e la Ford, con KA pronti che aspettano dietro l'angolo

Commenta Stampa
di Livio Varriale
Riproduzione riservata ©