Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Una flotta di Fiat Punto EVO Natural Power per la rete di sportelli Deutsche Bank in Italia


Una flotta di Fiat Punto EVO Natural Power per la rete di sportelli Deutsche Bank in Italia
23/03/2010, 13:03

Fiat Automobiles e Deutsche Bank hanno siglato un contratto per la fornitura di 140 Punto EVO Natural Power, la versione a doppia alimentazione (benzina/metano), che saranno impiegate presso la rete di oltre 260 sportelli Deutsche Bank sparsi su tutto il territorio nazionale.

Contraddistinte dal claim “Banking on Green” che identifica l’impegno del Gruppo Deutsche Bank verso l’ambiente, le 140 Punto EVO Natural Power sono equipaggiate con un 1.4 8v Fire da 77 CV specifico (quando funziona a metano eroga 70 CV ed è omologato Euro5) realizzato da FPT - Fiat Powertrain Tecnologies e progettato appositamente per la massima integrazione dei due impianti. Si tratta della motorizzazione bi-fuel più ecologica nel segmento B con appena 115 g/km di CO2, ma anche di quella più economica grazie ai costi chilometrici da primato: meno di 4 euro per 100 km. Inoltre, Punto Evo Natural Power assicura oltre 1.000 km di autonomia su ciclo combinato e 1.200 km su ciclo extraurbano e, quando funziona a metano, garantisce ottima guidabilità e buone prestazioni: la velocità massima è di 156 km/h mentre l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 16,9 secondi.

L’accordo tra Fiat e Deutsche Bank testimonia la condivisione da parte di entrambi i Gruppi di valori importanti, come la tutela ambientale e la mobilità sostenibile. Un impegno a 360° come dimostra l’ultimo riconoscimento assegnato dalla società JATO a Fiat Automobiles: tra i dieci marchi automobilistici più venduti in Europa e per la terza volta consecutiva, il Brand ha registrato il valore medio più basso di emissioni di CO2 sulle proprie vetture vendute nel 2009: 127,8 g/km (nel 2008 era di 133,7 g/km). Un contributo fondamentale a questo risultato è stato anche portato dalla straordinaria crescita del metano, il carburante più ecologico ed economico oggi in commercio. Una scelta lungimirante, intrapresa oltre dieci anni fa, che ha portato Fiat a conquistare la leadership indiscussa in Europa nel campo delle vetture di primo impianto a metano (OEM) con circa 350.000 unità vendute. Inoltre, Fiat è il primo e unico costruttore ad offrire con la linea ecologica "Natural Power" un'ampia gamma, tra vetture e veicoli commerciali si contano 14 modelli, capace di rispondere alle esigenze di mobilità di una vasta categoria di clienti, compreso il settore professionale del commercio, dell'artigianato e del trasporto merci.

Infine, va ricordato che il primato ecologico di Fiat nasce da una strategia di lungo periodo basata su due assi fondamentali: da una parte, un insieme di soluzioni tecnologiche volte al contenimento di consumi ed emissioni, tra le quali ricordiamo il nuovissimo motore bicilindrico Twin-Air, i rivoluzionari propulsori Multiair, la seconda generazione dei turbodiesel Multijet, le motorizzazioni alternative bi-fuel (benzina-GPL e benzina-metano) e l’innovativo sistema Start&Stop. Dall’altra parte, Fiat punta alla sensibilizzazione degli utenti verso un utilizzo sempre più responsabile ed eco-compatibile della vettura. Da questa filosofia è nato eco:Drive, l’innovativo software che consente - attraverso la porta USB del sistema Blue&Me - di analizzare il comportamento di guida dell’automobilista aiutandolo a ottimizzare consumi ed emissioni. Inoltre, il sistema si è da poco arricchito con eco:Drive Fleet, la nuova versione del software dedicata alla flotte che, attraverso una gestione più efficiente del parco auto, porta benefici sia all’ecosistema sia al business con una grande facilità di utilizzo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©