Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Una nuova sonda su Marte nel 2020


Una nuova sonda su Marte nel 2020
05/12/2012, 20:55

Considerati gli ottimi risultati ottenuti dal robot Curiosity, la NASA ha annunciato che sta lavorando ad un nuovo programma, della durata di diversi anni, incentrato su Marte.  Alla fine di questo nuovo progetto sarà possibile pensare di spedire sul Pianeta Rosso anche un equipaggio umano, tra il 2030 e il 2040.

Il piano della NASA si divide in diverse fasi. Nel 2016 inizierà la missione InSIght, il cui compito sarà quello di esaminare gli strati più profondi del Pianeta. A questa faranno seguito altre sette missioni tutte aventi lo scopo di esaminare i diversi aspetti di Marte. Tra queste quella che maggiormente ha colpito l’attenzione è la spedizione di un secondo veicolo spaziale prevista per il 2020. John Grunsfeld, astronauta e amministratore associato per la scienza della NASA ha dichiarato: “La sfida di ristrutturare il programma per l'esplorazione di Marte si è trasformata da sette minuti di terrore per l'atterraggio di Curiosity all'inizio di sette anni di innovazione”e ha poi aggiunto: “Questa missione rientra all'interno del budget attuale e previsto per l'esplorazione di Marte, si basa sulle scoperte entusiasmanti di Curiosity e si avvale di una finestra di lancio favorevole”.

La data del 2020 non è però ancora certa, potrebbe essere addirittura anticipata. Come spiega lo stesso Grunsfeld il lancio nel 2020 sarebbe favorevole perché si sfrutterebbe l’allineamento della Terra con Marte, ma un lancio nel 2018 consentirebbe di portare un carico utile maggiore.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©