Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale


Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
24/08/2011, 11:08

La up! – la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Spazio a volontà e massima funzionalità per una city car lunga appena 3,54 m. Prima vettura della sua categoria con funzione di frenata di emergenza City.

La Volkswagen rivoluziona il segmento delle compatte creando una city car di carattere, in grado di offrire un'eccellente abitabilità interna pur con dimensioni esterne contenute, motorizzazioni estremamente parche nei consumi (in particolare per la futura versione elettrica), sistemi di comando e infotainment intuitivi, e naturalmente tutta la sicurezza delle Volkswagen. Ecco come è nata la nuova up!. Lunga solo 3,54 metri e perfetta per gli spostamenti quotidiani in città, è frutto di una sapiente attenzione per i dettagli. Come le “sorelle” maggiori Polo e Golf, questa city car saprà conquistare un pubblico di tutte le età con le esigenze di mobilità più diverse.

Facile per tutti: questo è stato il principio che ha ispirato la Volkswagen non solo nel mettere su strada una nuova vettura, ma anche nel proporre nuove opzioni di personalizzazione e soluzioni di finanziamento. La up! vanterà dunque, oltre alle canoniche linee di allestimento, nuove dotazioni quali le up! box, intelligenti soluzioni portaoggetti per acquisti, viaggi o la gestione di bimbi a bordo. Sarà inoltre dotata di un sistema di infotainment che, grazie a varie app, sarà possibile personalizzare ulteriormente. Per rendere ancora più ampio il concetto di accessibilità, per la up! è stato studiato AutoCredit2, un innovativo modello di finanziamento che si distingue per le numerose possibilità di personalizzazione, permettendo così di elevare il numero dei potenziali Clienti di questa nuova vettura, sicura e parsimoniosa. In questo senso la up! potrebbe dare impulso a una nuova “democratizzazione” della mobilità, come fece il Maggiolino negli anni '50.

Lancio a dicembre. La up! debutterà in Europa a dicembre. Le versioni proposte saranno tre, con diversi allestimenti: take up! (versione di accesso), move up! (intermedia orientata al comfort), high up! (top di gamma). Fin dal lancio verranno inoltre offerti due modelli speciali particolarmente eleganti definiti sulla base della high up!: la up! black e la up! white.

Motori di nuova generazione 4,2 litri di benzina per 100 km. Con la up! debutta una nuovissima generazione di motori benzina tre cilindri con potenze di 60 e 75 CV. Grazie anche alle soluzioni BlueMotion Technology (che tra l'altro comprendono il sistema start/stop), nel ciclo combinato la 60 CV consuma 4,2 l/100 km la 75 CV 4,3 l/100 km. Di conseguenza entrambi questi motori da 1 litro di cilindrata restano al di sotto del limite di 100 g/km di CO2 fissato per le emissioni. Su questi livelli è anche la versione a gas metano da 68 CV, che verrà introdotta in una fase successiva, con un consumo nel ciclo combinato di 3,2 kg/100 km a fronte di emissioni di CO2 di 86 g/km che, nella versione BlueMotion Technology, scendono addirittura a 79 g/km. Inoltre per il 2013 è già prevista una up! con trazione elettrica.

La prima utilitaria con funzione di frenata di emergenza City Arresto automatico. Un importante nuovo sistema sul fronte della sicurezza è la funzione di frenata di emergenza City (a richiesta). Questo dispositivo, che si attiva automaticamente a velocità inferiori a 30 km/h, registra tramite sensore laser il rischio di una collisione imminente e, a seconda di velocità e situazione, con una frenata automatica, può sia contribuire a ridurre la gravità di un incidente, sia persino consentire di evitare l'impatto. La up! è finora l'unica vettura del segmento che offre la possibilità di essere equipaggiata con la funzione di frenata di emergenza City.

Dimensioni e design per le metropoli di tutto il mondo. Passo estremamente lungo. Lunga 3,54 m e larga 1,64 m, la up! è tra le quattro posti più compatte attualmente in produzione. Questa Volkswagen, alta 1,48 m, da un lato possiede sbalzi decisamente ridotti (585 mm anteriore, 535 mm posteriore), dall'altro vanta un passo molto lungo (2,42 m): una carrozzeria configurata in modo da garantire il massimo sfruttamento dell'abitabilità interna. A tale proposito Klaus Bischoff, Responsabile del Design del Marchio Volkswagen, afferma: “Per quanto riguarda l'economia dello spazio, la linea ideale per un'utilitaria sarebbe quella di una scatola quadrangolare: nel caso della up!, da questa forma siamo riusciti a definire un design essenziale e deciso, senza per questo perdere di vista uno sfruttamento efficiente dello spazio disponibile”. Il frontale racconta molto del carattere della up!. “Il volto è inconfondibilmente Volkswagen pur rivelando un’identità indipendente. I già noti stilemi della nostra Marca si ritrovano anche nella up!: per esempio, lo sviluppo orizzontale delle linee, i gruppi ottici collegati da un tratto che mette in evidenza il logo e caratterizzati dalla particolare disposizione interna delle luci. Uno stile che dona alla up! un aspetto sorridente, in modo più incisivo rispetto agli altri modelli Volkswagen” aggiunge Bischoff.

Sfruttamento ottimale dello spazio senza compromessi Un piccolo gigante. Grazie a uno dei passi più lunghi del segmento, nonché alla posizione di montaggio estremamente avanzata dei motori, la vettura può vantare un eccellente sfruttamento dello spazio interno. Ciò garantisce alla vettura ottimi standard di abitabilità per guidatore, passeggero anteriore e i 2 passeggeri posteriori. Si prenda ad esempio il bagagliaio: la capacità di 251 litri risulta decisamente superiore rispetto a quella abituale in questo segmento e, abbattendo completamente gli schienali dei sedili posteriori, il volume di carico aumenta fino a 951 litri. Questi due valori bastano già a far comprendere che la up! internamente è un piccolo gigante.

Un design degli interni accattivante. Molti colori per l'abitacolo. La up! ha una struttura interna chiara e ordinata. Inoltre questa nuova Volkswagen presenta numerose soluzioni di dettaglio intelligenti, un design divertente e standard qualitativi che fanno onore al segmento. Particolarmente pregevole è il dash pad, l'elemento trasversale sulla plancia posto davanti a guidatore e passeggero anteriore. A seconda dell'allestimento vengono utilizzati una vernice decorativa o uno dei 5 colori carrozzeria.

up! box – Dettagli che fanno la differenza. I progettisti della up! si sono chiesti se questa vettura potesse rendere la vita più semplice e comoda. La risposta è stata affermativa e in questi casi spesso sono i dettagli a fare la differenza. Così è nata l'idea delle up! box, soluzioni portaoggetti compatte e leggere, ideali per le situazioni e le esigenze più disparate. Per esempio, c’è la “kid box” per genitori con bambini piccoli, dotata di una tasca per contenere tutte quelle migliaia di oggetti indispensabili quando si viaggia con i piccoli, oltre a naturalmente a un giocattolo per distrarli e una lunch-box per i loro dolciumi. Altre up! box sono la “city box” o la “travel box”.

maps + more – Il Portable Infotainment Device (PID). Informazioni portatili. Una novità assoluta a bordo di una  Volkswagen è il sistema maps + more, un Portable Infotainment Device (PID) portatile, installabile sulla sommità della plancia tramite un apposito attacco. Questa soluzione è stata scelta in funzione del prezzo particolarmente interessante a cui viene proposta la up!. Il sistema è stato appositamente sviluppato per fornire soluzioni di navigazione, telefonia, informazioni e intrattenimento a basso costo. Così con la collaborazione di Navigon, uno dei principali fornitori mondiali di sistemi di navigazione, è nata una speciale soluzione su misura per la up! e accessibile a tutti: maps + more. Diversamente da molti sistemi simili di questo tipo, maps + more è davvero tutt’uno con la rete della vettura. Navigazione, telefono, e sistemi infotainment possono essere controllati tramite il touch screen del PID sul quale vengono visualizzate anche importanti informazioni relative alla vettura, come per esempio l’indicazione visiva del sistema di assistenza al parcheggio. Queste applicazioni, sviluppate appositamente per la up!, permettono inoltre di ampliare la gamma di funzioni del sistema maps + more.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale
Up!, la nuova city car Volkswagen dal grande potenziale