Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Un'impresa dello staff guidato da Craig Venter

Usa: Costruita la prima cellula artificiale


Usa: Costruita la prima cellula artificiale
20/05/2010, 21:05

WASHINGTON – La ricerca compie passi da gigante. E’ stata creata in laboratorio negli Stati Uniti la prima cellula artificiale capace di auto riprodursi. Gli artefici della svolta sono due biologi Craig Venter ed Hamilton Smith, gli stessi che nel 1995 furono capaci di mappare la sequenza del DNA. La cellula è controllata da un genoma sintetico. L’auspicio ora dei due biologi è quello di utilizzare questi risultati per studiare e comprendere il meccanismo di base della vita e per creare batteri ingegnerizzati progettati appositamente per risolvere problemi energetici o ambientali. Ad annunciare la notizia la rivista “Science”.
"E’ la prima cellula sintetica a essere stata creata - ha spiegato Venter - ed è completamente derivata da un cromosoma sintetico realizzato con quattro prodotti chimici su un sintetizzatore chimico, a partire da informazioni in un computer”. “Pensiamo - ha aggiunto Venter - che sia davvero un risultato importante, sia dal punto di vista scientifico sia da quello filosofico. Di sicuro ha cambiato il punto di vista sulla definizione della vita. La cellula artificiale  è uno strumento davvero potente per progettare tutto quello che vogliamo far fare alla biologia. Abbiamo in mente un grandissimo numero di possibili applicazioni. Tra le prime, potrebbero esserci i batteri salva-ambiente da utilizzare come fabbriche viventi di biocarburanti o per liberare acque e terreni da sostanze inquinanti, o alghe che assorbono anidride carbonica come spugne, o ancora batteri che producono vaccini”.
 

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©