Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Il sorpasso è durato per 7 giorni

Usa: facebook supera google per numero di visite


Usa: facebook supera google per numero di visite
17/03/2010, 17:03

Era già accaduto nei mesi scorsi che, il sempre più frequentato social network ideato da Mark Zuckerberg, superasse il colosso mondiale Google.com negli States. La novità, però, sta nel fatto che questa volta facebook  ha scavalcato "Big G" per un'intera settimana; con quattro punti percentuali in più riguardo gli accessi unici di utenti alla home page che vanno ad aggiungersi al raddoppio degli iscritti nell'ultimo anno.
Le due megapiattaforme che potevano apparire così diverse ai meno esperti, in realtà, si stanno sfidando apertamente già da tempo. Quelli di google hanno da poco lanciato il social Buzz, mentre, gli uomini di Zuckerberg, stanno apertamente lavorando ad un servizio mail che sarà in concorrenza diretta con il mastodontico gmail.
Se poi è vero che, i dati delle visite, tengono conto esclusivamente del traffico che si registra sulle due home page google.com e facebook.com e che, dunque, i numerosissimi servizi di Big G non sono inseriti nel computo, per gli esperti c'è comunque una considerazione da fare: internet si sta sempre più evolvendo; trasformandosi in un vero e proprio strumento di aggregazione sociale.
Del resto, i dati pubblicati dal Financial Times parlano chiaro: il duo google-facebook, da solo, riesce a convogliare più del 14% del traffico web totale e, nell'ultima settimana, il social network ha realizzato un picco di visite pari al 7,07% contro il 7,03 del potente motore di ricerca.
Doverosa la precisazione che riguarda i dati generali del traffico che, se accorpati e dunque calcolati prendendo in analisi anche gli altri servizi "allegati" a google, vedono i primi tre gradini del podio internettiano distribuiti in tal modo
Big G, Yahoo e Facebook. Enormi anche le differenze collegate agli introiti delle due super aziende: 23,7 miliardi di dollari incassati dal motore di ricerca americato e "solo" 1,5 mliardi di netto ottenuti dal social network.
C'è da dire, però, che la "creatura" di Zuckerberg è nata da pochissimo e che google (così come yahoo) è sul web da molto più tempo; oltre ad avere la leadership assoluta delle pubblicità in rete. Insomma: con le dovute proporzioni e considerando il passaggio da 200 milioni a 400 milioni di utenti in 365 giorni, si può dire che "Faccialibro" rappresenti sicuramente un prodotto di enorme successo e tipo virale che ha cambiato e cambierà sempre più il modo di vivere internet.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©