Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

USA: RIDUZIONE DEL 75% DELLO SPAMMING, COLPITA LA NUMERO 1 DEL SETTORE


USA: RIDUZIONE DEL 75% DELLO SPAMMING, COLPITA LA NUMERO 1 DEL SETTORE
17/11/2008, 10:11

Può sembrare strano che ci sia un monopolio anche nel dare fastidio e/o rompere le scatole o peggio. Ma per Internet è così: la maggiore responsabile al mondo dello spamming (quella antipatica serie di false news, avvisi trappola e via discorrendo che talvolta ci troviamo nella nostra posta elettronica, senza averli mai richiesti) è una società americana, la McColo, che per fortuna ora è stata chiusa. Per ottenere questo risultato, è stata necessaria la collaborazione tra gli esperti on line del Washington Post e due Insternet Service Provider, cioè le società che mettono a disposizione gli accessi alla rete. Sono state raccolte prove per mesi e alla fine, è stato spento tutto, dato anche che si è visto che la McColo diffondeva anche materiale pedopornografico. Adesso toccherà alla giustizia, ma secondo gli esperti, sarà difficile trovare cavilli legali per condannarli, visto che le leggi non riescono a seguire il passo con la tecnologia avanzante.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©