Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Vendere un’auto usata: meglio concessionaria o internet?


Vendere un’auto usata: meglio concessionaria o internet?
07/06/2018, 09:06

Il mondo dei motori sta cambiando pelle velocemente dopo anni di difficoltà dettate dalla crisi economica. Oggi, infatti, è diventato molto semplice trovare annunci di vendo auto, sul web o in giro sui quotidiani, soprattutto con la nascita di nuove aziende che si occupano di compro auto che offrono servizi efficienti e sicuri affidandosi all’evoluzione digitale. Ebbene sì, perchè le nuove tecnologie hanno cambiato anche il modo di vendere la propria auto. Dalla concessionaria ad internet, il passo è stato breve.

Il web ha, quindi, cambiato il modo di vendere la propria auto. Basti pensare che fino a pochi anni fa per vendere la propria auto usata si doveva ricorrere a diverse soluzioni più o meno di funzionanti. Le città, infatti, erano piene di volantini e di annunci sparsi in giro, così come i quotidiani locali che dedicavano uno spazio a questo tipo di annunci. Il successo, però, non era garantito. L’altra strada da percorrere per vendere la propria auto, ed ancora attuale, è quella di rivolgersi ad una concessionaria specializzata. In questo caso, però, il prezzo della nostra auto usata scende drasticamente a causa del compenso che spetta alla concessionaria stessa.

Il web, oggi, è pieno di siti di annunci dove poter inserire i dati della propria vettura in attesa di un’offerta. L’importante è inserire i dati esatti della vettura come marca, modello, chilometraggio, stato delle gomme, stato generale della vettura, colore e prezzo. Una delle soluzioni più apprezzate dagli utenti è quella dei compro auto usate. Queste aziende operanti sul web hanno sfruttato la spinta tecnologica ed hanno messo a disposizione degli utenti dei portali dove, con pochi passaggi, è possibile avere una prima, gratuita valutazione della vettura in questione.

Anche in questo caso è consigliabile essere quanto più precisi possibile riguardo alla descrizione dell’auto usata che si intende vendere. Ricevuta la mail con la prima valutazione, se il cliente è insoddisfatto può fissare un appuntamento in sede dove periti esperti effettueranno un’analisi approfondita della macchina e presenteranno una nuova offerta.

In caso di esito positivo si procederà speditamente verso la vendita ed il pagamento che può avvenire tramite contanti, entro i limiti consentiti dalla legge, o con bonifico bancario. In questo passaggio l’utente non dovrà vedersela con le pratiche burocratiche legate alla vendita di un veicolo usato, perché il tutto sarà a carico dell’azienda.

Si tratta, dunque, di una soluzione molto apprezzata perchè consente agli utenti di liberarsi della propria vettura usata nel giro di poche ore, senza fatica ed intascando il giusto corrispettivo in denaro. I compro auto usate sono efficienti, semplici da utilizzare, veloci e sicuri. Per questo il consiglio è di affidarsi sempre ed unicamente ad aziende sicure e riconosciute, stando alla larga da chi ci offre somme di denaro spropositate per il reale valore della vettura in questione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©