Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

VIDEOCAMERA TRA LE GAMBE DI UNA DONNA, PIZZICATO CYBER-GUARDONE


VIDEOCAMERA TRA LE GAMBE DI UNA DONNA, PIZZICATO CYBER-GUARDONE
19/05/2008, 20:05

Due cyber-guardoni pizzicati in pochi giorni. Dopo il Padovano tocca al Palermitano. Un 50enne riprendeva con una telecamera nascosta in un sacchetto di carta le parti intime delle clienti di un supermercato. Il Padovano aveva nascosto “il mezzo” in una borsa e spiava le turiste a Venezia. Il Palermitano è stato denunciato con un’accusa abbastanza grave. Molestie sessuali. Il Padovano era stato denunciato solo per “interferenza illecita nella vita privata”.

La polizia di Bagheria ha raccolto l’allarme di suna donna, che ha telefonato al 113 segnalando la presenza sospetta di un uomo che, con un sacchetto in mano, si aggirava tra i corridoi del supermercato.

Nelle immagini registrate dal cinquantenne gli agenti hanno verificato le riprese effettuate sotto le gonne di alcune donne presenti nel negozio. Una signora ha detto ai poliziotti che mentre era in attesa al banco salumeria, si era ritrovata, materialmente, tra le gambe il sacchetto di carta con la videocamera.

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©