Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

VIETATO IL MASSAGGIO IN SPIAGGIA


VIETATO IL MASSAGGIO IN SPIAGGIA
09/08/2008, 15:08

Niente più massaggi estetici o terapeutici da parte di soggetti ambulanti sulle spiagge perché spesso mancano requisiti elementari di igiene e chi li pratica fa uso di unguenti e balsami di provenienza non accertata che mettono a rischio di infezioni. E’ quanto prevede un’ordinanza del sottosegretario al Welfare con delega alla salute Francesca Martini. Il provvedimento, firmato mercoledì scorso, entrerà in vigore il giorno della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e durerà fino alla fine della stagione balneare in corso. L’intervento ministeriale viene motivato in considerazione del fatto che “ogni attività con effetti diretti sulla salute deve essere svolta solo da operatori in possesso di adeguata e comprovata preparazione e competenza”. “Ritengo fondamentale che non sussistano nel nostro Paese presunte extraterritorialità, grazie alle quali non solo vengono potenzialmente lesi gli standard di sicurezza per i cittadini ma anche la credibilità di chi opera in questo settore. Per questo chiedo la collaborazione dei Sindaci dei Comuni interessati e di tutti i gestori di stabilimenti balneari”. E’ il commento del sottosegretario al Welfare Francesca Martini in merito all’ordinanza. “In questi ultimi anni nei litorali - spiega Martini - c’è stata una vera e propria esplosione del fenomeno dei massaggi in contrasto con le norme igieniche: i massaggi estetici devono essere attuati - sottolinea - da professionisti abilitati e in contesti adeguati autorizzati dalle Asl”. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©