Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Rischio sordità con livelli bassi di folati e omocisteina.

Vitamina B, un supporto all'udito


Vitamina B, un supporto all'udito
28/06/2010, 15:06

Da una ricerca dell'University of Sydney, in Australia, è emerso il ruolo fondamentale della vitamina B per il funzionamento dell'orecchio.
Quando i suoi livelli scendono al di sotto di una soglia critica, aumenta il rischio di sordità.
La ricerca è stata effettuata su 2596 volontari, uomini e donne d'età over 50. Gli studiosi si sono concentrati sui livelli ematici di vitamina B9, vitamina B12, omocisteina e su possibili relazioni tra tali quantità e il rischio di perdita di udito, a causa della vecchiaia.
I risultati finali evidenziano che se i livelli di folati scendono al di sotto di 11 nanomoli/litro, si verifica un aumento del 34% del rischio di sordità, mentre se i livelli di omocisteina sono inferiori a 20 micromoli/litro provocano un aumento del 64% del rischio di perdita di udito, perché danneggiano il corretto flusso di sangue nella parte interna dell'orecchio.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©