Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

VOLKSWAGEN BLUESPORT: ANCHE LE SPORTIVE AMANO L'AMBIENTE


VOLKSWAGEN BLUESPORT: ANCHE LE SPORTIVE AMANO L'AMBIENTE
12/01/2009, 09:01

La Volkswagen inaugura l'anno nuovo con l'esordio di un'automobile da sogno: una spider a motore centrale dal carattere molto dinamico, con prezzi interessanti e insolitamente parca nei consumi. Nome: Concept BlueSport. Stato attuale: concept car. Consumo combinato: 4,3 l/100 km, meno di qualsiasi altra auto sportiva. Posizionamento: spider pura e particolarmente ecocompatibile (emissione CO2: 113 g/km), per una guida sportiva sempre di alto gradimento. Prima mondiale: Salone dell'Auto di Detroit, gennaio 2009.

La Concept BlueSport (lunghezza: 3,99 metri; ripartizione peso sugli assi: 45:55) è una spider a motore centrale e due posti secchi. Il suo dinamismo di guida è assicurato dall'uso esclusivo di motori TDI o TSI sovralimentati, quindi di propulsori high-tech che al tempo stesso sono molto performanti e parsimoniosi nei consumi. Nel caso dell'esemplare presentato alla rassegna di Detroit si tratta di un Clean Diesel TDI 180 CV, dotato di alimentazione common rail e catalizzatore ad accumulo DeNOx. Questo TDI 2.0 litri eroga una coppia massima di 350 Nm già a partire da 1.750 giri, il che corrisponde alle caratteristiche prestazionali di un sei cilindri a benzina da circa 300 CV. La trasmissione della forza propulsiva al retrotreno avviene tramite un efficiente cambio DSG a 6 marce. Il guidatore può scegliere di affidare le operazioni di cambiata alla modalità automatica del cambio oppure di gestirle manualmente tramite le levette di comando poste dietro il volante. Motorizzata con il suddetto TDI, la sportiva accelera da 0 a 100 km/h in soli 6,6 secondi e raggiunge una velocità massima di 226 km/h.
Questi sono dati prestazionali caratteristici di una classica auto sportiva di scuola europea, realizzata in chiave moderna e che fa della Concept BlueSport una vettura al tempo stesso molto divertente nella guida e di chiaro riferimento in termini di sostenibilità. Se sarà prodotta in serie, la Concept BlueSport potrebbe contribuire a dare impulso al segmento delle spider compatte. Anche e soprattutto perché questa vettura ha tutte le carte in regola, sia per l'uso in città che nel misto stretto o nei lunghi viaggi.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.