Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Volkswagen espone alla Fiera di Hannover le tecnologie per l’ambiente e la mobilità sostenibile


Volkswagen espone alla Fiera di Hannover le tecnologie per l’ambiente e la mobilità sostenibile
16/04/2010, 17:04

“Think Blue.” è una filosofia che va oltre i semplici aspetti produttivi e tecnologici. La Volkswagen mostra presso il proprio stand un ampio ventaglio di soluzioni sostenibili che mettono in evidenza il comportamento responsabile dell’Azienda. Da una produzione che salvaguardi l’ambiente e le risorse, ai veicoli ad alta efficienza energetica, fino a giungere ai nuovi campi d’azione in tema di sostenibilità, saranno molti i temi che cattureranno l’attenzione dei visitatori, invitandoli alla riflessione.

“Think Blue.” è presente anche nella produzione delle auto. Prendendo come esempio il processo produttivo della Polo BlueMotion, un robot multimediale illustra ai visitatori della fiera le avanzate tecnologie ecocompatibili che la Volkswagen ha implementato nei suoi processi. Il robot dimostra il funzionamento di un’unità per la verniciatura di tipo innovativo, mettendo in evidenza i potenziali di risparmio economico e di rispetto ambientale relativi al processo di verniciatura.

Per quanto riguarda il prodotto, la Volkswagen riunisce nelle BlueMotion Technologies le sue migliori soluzioni ecocompatibili attuali e alcune di esse sono esposte ad Hannover, come la nuova Sharan, svelata in marzo al Salone di Ginevra. L’ultima generazione della monovolume Volkswagen, dotata per la prima volta di porte posteriori scorrevoli, è in grado di percorrere 100 chilometri con 5,5 litri di carburante, facendo segnare la migliore performance fra le monovolume della categoria (Sharan 2.0 TDI da 140 CV).

Un'altra recentissima novità è rappresentata dalla nuova Touareg ibrida. Presentata appena poche settimane fa, a oggi è l’unico SUV europeo acquistabile in versione ibrida (motore 3.0 V6 TSI abbinato a un motore elettrico).

Ma allo stand Volkswagen della Fiera di Hannover i visitatori avranno anche la possibilità di apprezzare un’anteprima sul futuro dell’efficienza tecnologica e della mobilità sostenibile. In questo senso, riveste grande importanza lo studio L1, un veicolo full hybrid estremamente aerodinamico (coefficiente Cx di 0,195) che monta un motore

TDI hightech e un motore elettrico. Con il suo bassissimo consumo nel ciclo combinato, pari a 1,38 litri di gasolio per 100 chilometri, si accinge a diventare l’automobile più parsimoniosa del mondo.

Quella di Hannover è una delle fiere tecnologiche più importanti del mondo. All’edizione di quest’anno saranno presenti circa 4.800 espositori provenienti da 64 Paesi, che occuperanno con i loro prodotti e il loro know how ben 155.000 metri quadrati di spazio espositivo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©