Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

In vendita da luglio

Volkswagen Polo: prima mondiale a Ginevra 2009


Volkswagen Polo: prima mondiale a Ginevra 2009
03/03/2009, 10:03

Nessun'altra auto di questa classe ha un look adulto e di prestigio quanto la nuova Polo che compie un grande balzo in avanti per comfort, qualità e sicurezza. Un esempio per tutti: la Polo è la prima automobile del mondo progettata espressamente per adempiere alla nuova valutazione 5 stelle del crash test EuroNCAP. Il notevole aumento della rigidità statica della carrozzeria contribuisce al raggiungimento di questo obiettivo. Nella zona dei piedi, la resistenza alla deformazione in caso di urto anteriore è stata ridotta del 50%. Nel caso di urto laterale, il valore di intrusione è stato migliorato del 20%.


Dotazioni di sicurezza di serie

La Polo per i mercati europei sarà dotata di serie del programma elettronico di stabilizzazione ESP con assistente di partenza in salita, di un set di airbag ad alta efficacia comprendente anche quelli per testa/torace (integrati nello schienale dei sedili anteriori), di tendicintura e limitatori di tensione della cintura nonché di poggiatesta attivi anteriori e di ancoraggi Isofix per seggiolini per bambini.


Meno peso, minori consumi

Nonostante i significativi miglioramenti in tutti i settori è stato possibile ridurre il peso della carrozzeria della Polo del 7,5%. L'impiego di nuovi motori TDI e TSI e del cambio a doppia frizione a 7 marce (DSG) garantisce valori di consumo e di emissioni drasticamente ridotti. In particolare emergono le qualità del nuovo 1.2 TSI. Questo quattro cilindri a iniezione diretta con turbocompressore eroga 105 CV e consuma solo 5,5 litri di carburante per 100 km (129 g/km CO2); il 19% in meno del propulsore precedente.

Nel primo anno di commercializzazione, per la nuova Polo saranno disponibili sette motorizzazioni: quattro benzina e tre Diesel, con una gamma di potenze da 60 a 105 CV. Cinque di queste motorizzazioni sono completamente nuove o sono al loro primo impiego nella Polo.

Tutti e tre i motori TDI a iniezione diretta sono nuovi e, grazie all'iniezione common rail impiegata per la prima volta nella Polo, sono sia efficienti che confortevoli. Il potenziale dei nuovi Turbodiesel è dimostrato dalla Polo 1.6 TDI: grazie al pacchetto BlueMotion essa può oggi definirsi l’auto a gasolio a cinque posti più economica e con le minori emissioni del mondo. Il suo consumo medio è infatti di 3,8 litri ogni 100 km, con emissioni di 96 g/km di CO2. Il pacchetto BlueMotion è combinabile con tutte e tre le linee di allestimento sviluppate per la Polo. La scelta va dalla versione di partenza "Trendline" al livello medio di allestimento "Comfortline" fino alla variante esclusiva "Highline".


Funzioni high-tech combinabili in modo personalizzato

Il Cliente della Polo potrà ordinare a piacere la propria nuova Volkswagen con optional quali tettuccio scorrevole-apribile panoramico, proiettori bi-xeno e luci posteriori a LED, luce di svolta statica integrata nei fendinebbia, luci diurne (a partire dalla "Comfortline"), airbag laterali a tendina per i passeggeri anteriori e posteriori, sistemi radio e di navigazione oppure dispositivi viva voce integrati.


In vendita da luglio

La produzione della Polo cinque porte inizierà già a fine marzo. A partire dall'ultima settimana di giugno sarà introdotta sul mercato tedesco. Due settimane dopo, la Volkswagen offrirà in tutta Europa l’ultima evoluzione completamente nuova di questa bestseller che ha venduto milioni di esemplari.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.