Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

WWF Caserta, minicorso su api e vespe


WWF Caserta, minicorso su api e vespe
03/06/2011, 08:06

Sabato 4 giugno alle ore 17 presso la sede del Nucleo di Protezione Civile di San Nicola la Strada, che è anche sede del WWF Caserta, nell'ambito del progetto Asso.Vo.Ce "Bandi di Idee 2010 - Promozione”, si svolgerà un incontro informativo tra l'associazione del Panda ed i volontari della Protezione Civile su un argomento particolare: Api e Vespe, amiche o nemiche dell'Uomo? La problematica coinvolge spesso i cittadini che, nei periodi primaverili, vedono materializzarsi dal nulla grandi sciami di insetti ronzanti: saranno api o vespe? Saranno pericolosi? Sempre più spesso i Nuclei di Protezione Civile vengono allertati per affrontare il problema. E' necessario quindi che essi abbiano gli strumenti per effettuare una rapida diagnosi e quindi recuperare lo sciame, se si tratta di api, con l'aiuto di un apicultore esperto e dotato di appositi mezzi di protezione. Questi Imenotteri sono protetti da leggi nazionali e regionali in quanto sono di fondamentale importanza per l'impollinazione della maggior parte degli ortaggi e delle piante da frutto: senza api, farfalle e bombi si stima che nel giro di 5 anni la produzione agricola, e quindi la fornitura alimentare dell'umanità d frutta e verdura, subirebbero un tracollo. E le vespe ed i calabroni? Amici o nemici? Certo è bene stare attenti in quanto le loro punture sono dolorose ed anche pericolose, ma in genere costruiscono i loro nidi lontano da zone frequentate dall'uomo. Anche le vespe ed i calabroni sono nostri amici in quanto feroci predatori di molti insetti dannosi all'agricoltura. Ecco perché questi simpatici insetti, api o vespe che siano , molto meno pericolosi di quanto si possa pensare, vanno protetti: "Noi conserviamo quello che amiamo, amiamo quello che comprendiamo e comprendiamo quello che ci hanno insegnato" (Baba Dioum,ministro e ambientalista del Senegal ).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©