Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Tra le cause di estinzione bracconaggio e inquinamento

Wwf, sul calendario 2016 le specie animali a rischio

Il messaggio del Wwf: "Salviamo le specie tutto l'anno"

Wwf, sul calendario 2016 le specie animali a rischio
11/12/2015, 17:43

Leopardi delle nevi, tigri del Bengala, elefanti africani, orsi polari, rinoceronti, pappagalli e tartarughe marine: sono questi i protagonisti del calendario2016 realizzato dal Wwf. Si tratta di specie animali a rischio estinzione a causa del cambiamento climatico, del bracconaggio, dell’inquinamento e della perdita del loro habitat. Attraverso questi scatti, realizzati in ogni angolo del mondo, l’associazione ambientalista intende diffondere un messaggio preciso: “Salviamo le specie tutto l'anno”.

Il calendario si apre con il leopardo delle nevi in copertina. Quest’animale vive sulle montagne dell’Asia, in particolare sulla catena dell’Himalaya, ma è gravemente minacciato di estinzione a causa del bracconaggio e delle attività umane. Il Wwf riferisce che la sua popolazione si è ulteriormente ridotta del 20% negli ultimi 16 anni e oggi la specie è particolarmente minacciata dagli effetti del cambiamento climatico, che potrebbe ridurre il suo habitat naturale di oltre un terzo.

Il calendario, 28,5x20,5 cm, può essere acquistato online sul sito Pandagift con una donazione minima di 12 euro. L’associazione ambientalista ha spiegato che i contributi raccolti saranno utilizzati “per sostenere i 2mila progetti di conservazione della natura e delle specie gestiti ogni anno in Italia e nel mondo”.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©