Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Si sperimenta la sinergia tra wwf e terzo settore

WWF:incontro con le istituzioni presso l’Oasi degli Astroni

Sensibilizzare alla cultura del territorio con laboratori

.

WWF:incontro con le istituzioni presso l’Oasi degli Astroni
12/09/2011, 16:09

NAPOLI – “Vivi la natura, vivi il sociale”, questo lo slogan che accompagna la singolare iniziativa del wwf e del terzo settore tenutasi presso l’ Oasi degli Astroni. L’ iniziativa ha per scopo, spaziando tra natura e sociale, ambiente e welfare, sperimentare per la prima volta a Napoli la sinergia tra wwf e terzo settore. Si cerca di valorizzare il patrimonio ambientale, umano e sociale della nostra città, partendo proprio dai benefici che ne potrebbero nascere dall’ integrazione delle politiche ambientali e del welfare. Questo è l’ incontro numero zero a cui ne seguiranno altri ancora, a tal proposito la riserva naturale degli Astroni resta aperta l’ intera giornata a beneficio di quanti volessero tuffarsi nella natura grazie a visite guidate. Nel corso della mattinata si è tenuto anche un tavolo di lavoro al quale hanno partecipato i vertici del wwf cittadino i rappresentanti delle associazioni (il terzo settore) e le istituzioni rappresentate dagli assessori comunali alle politiche sociali Sergio D’ Angelo e allo sport Pina Tommasielli. Si punta l’ attenzione su bambini, anziani, disabili, sofferenti psichici ed ex tossicodipendenti, questo grazie anche all’ ausilio degli operatori sociali. Questa prima giornata di incontri è dedicata alla memoria di Wanda Spoto presidente di Legacoop Campania, scomparsa lo scorso 29 luglio. Lasciare che il cittadino viva la natura imparando a rispettarla quindi iniziare un percorso di educazione all’ ambiente che potrà riflettersi poi nel giusto comportamento civile nella città. In questo modo si avvicina il cittadino all’ ambiente. Diversi gli stand attrezzati nell’ area dell’ oasi, tutti chiaramente indicizzati all’ ambiente e al biologico. Nel corso della mattinata si è tenuto anche un tavolo di lavoro al quale hanno partecipato i vertici del wwf cittadino, i rappresentanti delle associazioni e le istituzioni rappresentate dagli assessori comunali alle politiche sociali Sergio D’ Angelo e allo sport Pina Tommasielli.

Commenta Stampa
di Antonio Sarracino
Riproduzione riservata ©