Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

YAHOO, L'AFFARE SI INGROSSA


YAHOO, L'AFFARE SI INGROSSA
12/02/2008, 18:02

Non erano chiacchiere da bar quelle del comunicato con cui Yahoo! ha motivato il gran rifiuto nei confronti di Microsoft. Ora l'acquisto da parte del motore di ricerca nei confronti di Maven Networks, società Usa di distribuzione online di video, è cosa fatta, per 160 milioni di dollari. Così, se Google si è già accaparrato il colosso YouTube, il più famoso distributore al mondo di video online, Yahoo! si mette alla pari e rilancia mettendo sul piatto un accordo preannunciato al Mobile World Congress di Barcellona con l’operatore di telefonia mobile T-Mobile il cui contratto con Google scadrà a marzo. Quest'ultimo, nel frattempo, ha concordato con Nokia l'inclusione nella lista dei motori di ricerca ai quali gli utenti del gruppo finlandese possono accedere dai suoi apparecchi. Yahoo ha lamentato, con il suo rifiuto, il mancato riconoscimento di una mobilità sul mercato che permetterebbe in tempi brevi di crescere. Il motore di ricerca mira a raggiungere quasi 90 milioni di clienti tramite la rete mobile tedesca, ma il suo obiettivo a livello mondiale è quello di arrivare a coprire fino a 1 miliardo di utenti entro la fine del 2009, tramite una serie di accordi e partnership.

Commenta Stampa
di Oliviero Genovese
Riproduzione riservata ©