Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Yamaha Enduro e MX Challenge: Pablo Peli e Matteo Cavallo Campioni 2012


Yamaha Enduro e MX Challenge: Pablo Peli e Matteo Cavallo Campioni 2012
14/12/2012, 10:34

Con la conclusione di tutte le gare in programma dei Campionati Regionali FMI 2012 volge al termine anche la prima edizione dei due innovati Challenge Enduro e MX pensati da Yamaha per i piloti che hanno portato per tutta la stagione il “blu” tre diapason nelle piste e nei fettucciati di tutte le regioni italiane. Il bresciano Pablo Peli (Concessionaria Motor Center Gatti di Brescia) per l’enduro e il cuneese Matteo Cavallo (Concessionaria Osenda di Cuneo) per il cross sono infatti i primi due nomi impressi nell’albo d’oro di queste speciali competizioni che anche per il 2013 proporranno ad iscrizione gratuita (presso i Concessionari Yamaha) un cospicuo montepremi complessivo di 65.000€ destinato a tutti i piloti amatoriali che prenderanno parte con un mezzo Yamaha di importazione ufficiale ad uno dei Campionati Regionali organizzati dalla Federazione Motociclistica Italiana.

La partecipazione 2012, che ha visto complessivamente 236 piloti registrati nelle due categorie, ha dimostrato la grande qualità dell’iniziativa Yamaha e confermato ancora una volta l’enorme passione da parte degli amanti delle ruote tassellate nei confronti della completa gamma Off-Road Competition di Iwata che anche per il 2013 proporrà ai propri appassionati una ricca e ultra competitiva offerta di modelli enduro e cross, proprio nell’anno che segna il 40esimo anniversario del primo titolo Mondiale nel campionato Motocross.

Le classifiche enduro  e cross della stagione appena conclusa, calcolate in base ai risultati di ogni pilota nel proprio campionato ed equilibrate con un meccanismo che tiene conto del livello di competitività e di eventuali diversi sistemi di assegnazioni punti da regione a regione, hanno visto la presenza di 171 piloti a punti molti dei quali protagonisti di un’agguerrita lotta all’ultima gara per conquistare i premi più prestigiosi delle due competizioni, rispettivamente una WR450F e una YZ450F nuove fiammanti. Addirittura quaranta i piloti (i primi venti delle due classifiche) che si spartiscono il ricchissimo montepremi tra moto, ricambi, accessori e abbigliamento messo in palio da Yamaha Motor Italia.

A vincere la classifica finale dell’Enduro Challenge è stato l’esperto Pablo Peli, 36enne bresciano iscritto al Campionato Regionale della Lombardia cat. E1 MASTER 125cc. Peli ha conquistato ben quattro vittorie su sette prove in sella alla sua WR125 by Motorbike, la cross due tempi tre diapason endurizzata dal trasformatore vicentino, totalizzando nel trofeo Yamaha complessivamente 2.113 punti. “Il grande risultato di questa stagione (4 vittorie, 2 secondi ed un terzo posto su 7 round disputati) mi ripaga dei tanti anni di impegno e fatica in questo sport e testimonia come le Yamaha siano tra le migliori in assoluto anche nell’enduro. Ho notato poi un aumento importante del numero di Yamaha utilizzate in gara, segno che il Challenge ha portato numerosi piloti, e in particolare molti giovani, a scegliere le WR”.

In seconda posizione ha terminato con 2.087 punti il 25enne pistoiese Simone Matteoni (Concessionaria Magic Bike di Torino) gareggiando nel Regionale Toscano su WR250F by Motorbike, mentre sul terzo gradino del podio è salito il trevisano Andrea Zanotto (Concessionaria Moto Bizzotto di Vicenza), 26 anni, che ha ottenuto 2.000 punti in totale partecipando al Regionale Enduro del Triveneto, anche lui in sella ad una WR250F by Motorbike.

A trionfare invece nella classifica finale MX Challenge 2012 con ben 5.170 punti è stato il 17enne Matteo Cavallo di Ceva (CN), primo assoluto nell’Under 17 del Campionato Regionale del Piemonte con una YZ125 grazie ad un impressionante en-plein conquistando la vittoria in tutte le manche disputate. “È stata una stagione straordinaria per me e sono felice di aver vinto sia il Regionale che l’MX Challenge con una moto perfetta – ha commentato il giovanissimo pilota premiato da Fabio Albertoni a Recetto (NO) - La gestione da parte di Yamaha è stata impeccabile, con risultati sempre aggiornati e un regolamento intelligente che ha permesso di vincere a chi realmente ha dimostrato di essere il più veloce in pista”.

Secondo classificato (Concessionaria Fer.Lu. di Bolzano) con 4.854 punti Luca Borz 19enne di Cles (TN) che in sella ad una YZ250F ha conquistato la classe MX2 del difficilissimo Campionato Regionale del Trentino con cinque vittorie su sette round disputati. Terzo infine il 22enne vicentino Michele Torresin (anche lui alfiere della Concessionaria Fer.Lu di Bolzano) con 4.310 punti guadagnati nel Campionato Regionale Veneto su Yamaha YZ250F.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©