Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Yamaha XJ 6 2013: nuova versione sp e kit di depotenziamento per neopatentati


Yamaha XJ 6 2013: nuova versione sp e kit di depotenziamento per neopatentati
11/04/2013, 11:01

Yamaha XJ6 sin dal suo lancio è diventata il nuovo punto di riferimento della categoria: la prima ed oggi ancora unica entry level a 4 cilindri. E per celebrarne il successo, oggi arriva Yamaha XJ6 SP m.y. 2013, versione speciale della due ruote d’ingresso nel favoloso mondo moto di Yamaha.

Altra grande novità legata alla famiglia della naked XJ6, ora disponibile in ben tre varianti: XJ6, XJ6 SP ed XJ6 Race Blu, è la possibilità di installare il kit di depotenziamento a 35 Kw dedicato a tutti i neopatentati A2. Per sentirsi dei veri motociclisti a tre diapason, sin dal debutto in sella…


NOVITÁ: YAMAHA XJ6 SP m.y. 2013

La nuova carena e le diverse novità ideate per lo special model dedicato alla stagione 2013, riescono a portare ai vertici il fascino di XJ6 m.y. 2013 e ad esaltare il perfetto mix tra la nota straordinaria versatilità ed il look urban-technology che connotano l’ultima nata della famiglia XJ6.

Yamaha XJ6 SP m.y. 2013 è chiaramente ispirata al look and feel metropolitano caratterizzante l’epoca contemporanea, con un’esclusiva colorazione che ne esalta lo spirito moderno grazie alle due tonalità  matt grey e nero lacca, impreziosite dalle nuove grafiche carbon look e dal logo “Six”. XJ6 SP vanta anche una nuova doppia sella tipica delle naked sportive di ultima generazione, per un tocco maggiormente ergonomico, altezza da terra ridotta, facilitante in occasione di manovre a bassa velocità, il manubrio regolabile su due posizioni, ed una sportività idonea a soddisfare tutti i piloti, neofiti o smaliziati che siano, abituati a non  accontentarsi davvero mai… In estrema sintesi: piacere delle due ruote allo stato puro.

Una formula sempre vincente, completata dal doppio freno a disco anteriore, dai nuovi fianchetti aerodinamici, dalla marmitta centrale e dai nuovi maniglioni.


Yamaha XJ6 Il piacere della guida allo stato puro

Le moto da 600 cc sono tra le più apprezzate dai piloti, e basta guardare XJ6 per capire perché.

Come ogni Yamaha, XJ6 è stata progettata con la massima cura per i dettagli, e realizzata per offrire il puro piacere di guidare.  Yamaha la definisce da sempre Art of Engineering. Ed è quello che fa la differenza.

Tutto ruota intorno alla maniacale attenzione per i dettagli. Per facilitare la guida in città, Yamaha ha infatti pensato ad un  telaio compatto e ad una sella dall'altezza ridotta.  E il grintoso motore da 600 cc è stato costruito per offrire prestazioni elevate a tutti i regimi di giri. Ecco il segreto della versatilità di Yamaha XJ6 SP m.y. 2013.

Prestazioni, agilità e praticità per una moto da guidare davvero ogni giorno.


Prestazioni esuberanti

Il cuore di XJ6 SP è il potente motore da 600 cc, con 4 cilindri in linea e un'erogazione lineare. Il reattivo motore sfruttabile in tutto l'arco di erogazione è perfetto sia per la guida in città, che ad essere “solleticato” quando la strada lo consente... Un motore non solo è bello da vedere, ma anche da ascoltare, grazie allo scarico 4 in 1 ed alla marmitta centrale.


Agilità e maneggevolezza

Una delle caratteristiche più importanti di XJ6 SP è il compatto telaio tubolare, che contribuisce a contenere il peso e le dimensioni della moto, aumentando l'agilità.  La sella,  a soli 785 mm da terra, facilita l'appoggio dei piedi a terra, semplificando le manovre a bassa velocità e il manubrio regolabile su due posizioni per un tocco di ergonomia senza paragoni


Livrea speciale

XJ6 SP è già una delle naked più attraenti tra le 600 cc. Con la nuova livrea  matt grey e nero lacca  con grafiche  “Six” una moto già universale riesce ad aumentare il proprio appeal, sotto ogni punto di vista. Le protezioni per il telaio e le plastiche ai lati del serbatoio sono in carbon-look, i cerchi verniciati in nero lacca ed  i fianchetti decorati con il numero 6: Yamaha XJ6 SP m.y. 2013 è davvero l’esemplare più evoluto della sua specie.


Unica anche nel trasporto di oggetti

Yamaha XJ6 SP è una moto davvero versatile ed è progettata per vivere una varietà di situazioni diverse. Il robusto portapacchi ed il bauletto da 39 o da 50 litri disponibili in opzione possono contenere tutto quello che serve, dall'attrezzatura sportiva all'occorrente per il perfetto week-end.  E per un margine di sicurezza in più, c'è il vano sottosella che può contenere un lucchetto a U.


Strumentazione racing

La strumentazione di XJ6 SP, in puro stile racing, comprende un contagiri analogico di lettura immediata sulla destra ed un display digitale multifunzione con tachimetro sulla sinistra. Il display ha una retroilluminazione bianca e la lancetta del contagiri è luminescente, per migliorare la visibilità durante la guida notturna.


Comfort da prima classe

XJ6 SP è una moto progettata per seguire l’istinto, e per portare ovunque il suo pilota. Offre infatti il massimo comfort in tutte le situazioni grazie al suo manubrio regolabile in due posizioni, all'altezza ridotta della sella ed al serbatoio anatomico in grado di offrire una posizione di guida ergonomica e piacevoli, soprattutto in viaggio.

 

 

YAMAHA XJ6 SP m.y. 2013: CARATTERISTICHE

 

- Versione speciale di Yamaha XJ6 m.y. 2013

 

- Eclettica naked di media cilindrata

 

- Motore 600 cc con 4 cilindri in linea

 

- Telaio compatto per un'agilità straordinaria

 

- Elementi carbon-look e livrea matt grey/nero lacca con grafiche “Six”

 

- Nuova carena e modifiche ai dettagli per la stagione 2013

 

- Nuova doppia sella ergonomica

 

- Altezza della sella ridotta per facilitare le manovre a bassa velocità

 

- Vano sottosella per lucchetto a U

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©