Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

YOUTUBE: CARDINALE TONINI DOPPIATO CON BESTEMMIE, SETTE DENUNCE


YOUTUBE: CARDINALE TONINI DOPPIATO CON BESTEMMIE, SETTE DENUNCE
05/04/2008, 17:04

Tra i buchi legislativi del web qualcosa inizia a muoversi. Almeno in pratica. Sette giovani hanno doppiato il cardinale Ersilio Tonini, realizzando sette video in cui il religioso bestemmia.

Poi, “ovviamente”, hanno messo i video diffamatori sul sito internet You Tube. Ma le indagini della Polizia Postale di Ravenna hanno individuato i presunti colpevoli e li hanno denunciati. Sette ragazzi di varie città d'Italia, tra i 16 e i 23 anni, accusati di offesa a una confessione religiosa mediante vilipendio di un ministro del culto.

Secondo gli investigatori i giovani non si conoscevano tra di loro e avrebbero realizzato i video per un meccanismo di imitazione, non inconsueto per chi frequenta Internet.

I denunciati sono un sedicenne di Torino, due ventenni di La Spezia e di Olbia (Sassari), un diciannovenne di Vicenza, un ventunenne di Palermo e due ventitreenni di Foggia e di Bari.

Le indagini sono partite il 20 febbraio 2007 quando alcune persone vicine al cardinale, arcivescovo emerito di Ravenna dove risiede, hanno messo al corrente la questura della città su alcuni video inseriti nel sito di youtube.

Con la ricerca mediante le parole chiave 'cardinale Tonini' e 'monsignor Tonini', gli agenti hanno trovato tre filmati della durata di circa tre minuti e 15 secondi.

I video erano stati estrapolati da un'intervista del cardinale trasmessa da Rai Due, la voce era stata eliminata e sostituta con quella di un uomo che bestemmiava per tutta la durata dei video. Per individuare i responsabili, la polizia ravennate ha contattato direttamente la società statunitense Google Inc, proprietaria del sito con i filmati incriminati.
 

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©