Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

14 nuovi accordi tra Italia ed Egitto


14 nuovi accordi tra Italia ed Egitto
12/05/2009, 16:05

Nasce tra l’Italia ed Egitto una serie di collaborazioni bilaterali, con lo scopo di rafforzare e potenziare i contatti anche in futuro. Queste sono gli intenti del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e del presidente egiziano Hosni Mubarak,  al vertice bilaterale tenutosi oggi a Sharm el Sheikh, questo in Egitto è stato il secondo dopo quello effettuato a Roma dello scorso anno.
Il premier italiano ha parlato di “velocità e contenuti eccezionali” nei rapporti bilaterali, e ha poi continuato che dicendo che esistono “molti progetti anche per il futuro”. Mubarak ha descritto l’Italia come un “Paesi amici”  che hanno iniziato una “cooperazione su un itinerario molto promettente” . All’incontro di oggi sono stati firmati 14 accordi bilaterali in vari settori, tra i quali spicca quello che vede coinvolta l'Eni che "apre - ha detto Berlusconi - nuove ricerche nel Sinai, dove si stima ci siano enormi possibilità per il gas".

Commenta Stampa
di Agostino Falco
Riproduzione riservata ©