Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Ancora nessuna rivendicazione

2 stragi in Nigeria causano 56 morti

Ancora sangue nel paese

2 stragi in Nigeria causano 56 morti
13/08/2013, 08:12

ABUJA - La violenza in Nigeria non si placa. Si è appresa da poco  la notizia che durante la preghiera dell'alba in una moschea a Kondunga, nel nordest, 44 fedeli sono stati freddati e 26 feriti.
Autori della strage i componenti di un gruppo di uomini armati.
Stando alla prima ricostruzione dei fatti pare che gli uomini abbiano sparato a raffica sulle persone che erano intente a pregare.
Purtroppo una simile tragedia si era verificata poche ore prima non lontano da Abuja.
Nel villaggio di Ngom, vicino a Maiduguri, capitale dello stato di Borno,i nfatti, si era consumato un analogo attacco, altre 12 persone sono state uccise nelle loro case. Fino ad ora non c'è stata però alcuna  rivendicazione del fatto, ma i sospetti sono sugli islamici di Boko Haram.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©