Dal mondo / America

Commenta Stampa

5 milioni di dollari di risarcimento per Woody Allen per una foto rubata


5 milioni di dollari di risarcimento per Woody Allen per una foto rubata
19/05/2009, 12:05

Si tratta di un risarcimento record, per la American Apparel, gruppo industriale che produce abbigliamento per giovani: 5 milioni di dollari da pagare, per una pubblicità fatta utilizzando un fotogramma del film "Io e Annie", in cui appare Woody Allen, vestito da rabbino ebreo. L'attore americano non ha gradito, avendo deciso di non fare pubblicità e non desiderando associare il suo nome a prodotti commerciali. Quindi ha citato in giudizio la società, chiedendo un risarcimento di 10 milioni di dollari. Nella conciliazione, tentata dal Giudice prima di iniziare il processo, è stato concordato un risarcimento pari alla metà di questa somma: 5 milioni di dollari. Anche se si è saputo che Dov Charnet, proprietario della American Apparel, era per continuare nel processo, in quanto riteneva di non avere fatto nulla di male; ma a fare pressione è stata la compagnia assicuratrice, che temeva di dover pagare cifra piena.
Alla fine, Allen ha detto che non gli è piaciuto fare soldi così, ma spera che questo dissuada altre società dal fare lo stesso; Invece Charney ha avuto parole di elogio per l'attore americano, sostenendo che non aveva intenzione di fare nulla di male.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©