Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Per la prima volta presente un rappresentante Usa

65esimo anniversario per la bomba atomica su Hiroshima


65esimo anniversario per la bomba atomica su Hiroshima
06/08/2010, 09:08

HIROSHIMA (GIAPPONE) - Erano 55 mila le persone presenti questa mattina al Peace Memorial Park di Hiroshima, per commemorare il 65esimo anniversario dello sgancio della prima bomba atomica sulla città giapponese. Alle 8,15 ora locali (l'1,15 in Italia), ora dell'esplosione che ha segnato l'inizio di un'era e la fine immediata di 70 mila persone e quella più lenta di almeno altrettante, c'è stato un minuto di silenzio.
Per la prima volta quest'anno alla cerimonia era presente un rappresentante dell'amministrazione americana, l'ambasciatore John Roos, oltre al segretario delle Nazioni Unite, il coreano Ban Ki-Moon e a rappresentanti di 74 nazioni nel mondo.
Significativo l'intervento di Ki-Moon, che ha chiesto di rinunciare al nucleare: "Siamo tutti insieme in un viaggio da Ground Zero a Global Zero, ovvero un mondo libero dalle armi di distruzione di massa. E' l'unica via percorribile verso un mondo più sicuro. Finchè esisteranno gli armamenti atomici saremo costretti a vivere sotto un'ombra nucleare".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati