Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Era la notte del 14 aprile 1912 quando urtò un iceberg

A cento anni dal naufragio il mondo ricorda il Titanic


A cento anni dal  naufragio il mondo ricorda il Titanic
15/04/2012, 11:04

HALIFAX –  Esattamente cento anni fa il drammatico affondamento della nave più grande del mondo, il Titanic (nella foto). Era la notte del 14 aprile 1912, quando nel suo viaggio inaugurale, il piroscafo britannico venne colliso da un iceberg e conseguentemente il  drammatico affondamento avvenuto nelle prime ore del giorno successivo.
Nel naufragio persero la vita 1523 dei 2223 passeggeri imbarcati compresi gli 800 uomini dell'equipaggio.
L'evento suscitò un'enorme pressione sull'opinione pubblica e portò alla convocazione della prima conferenza sulla sicurezza della vita umana in mare.
A cento anni dal drammatico naufragio il mondo ricorda il Titanic con corone di fiori nel tratto di mare che ha inghiottito la lussuosa nave da crociera e i tanti suoi passeggeri, il lancio di razzi di soccorso nel porto canadese di Halifax e cerimonie e Belfast e Ulster dove la nave venne costruita. Ma per non dimenticare quei drammatici momenti e' stata organizzata anche una ricostruzione della sventurata notte tra il 14 e il 15 aprile del 1912.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©