Dal mondo / America

Commenta Stampa

Indiscrezione trapelata da versione online del New York Time

Accordo Usa-Iran su nucleare, ma la Casa Bianca smentisce


Accordo Usa-Iran su nucleare, ma la Casa Bianca smentisce
21/10/2012, 09:39

WASHINGTON – Buone notizie sul fronte del nucleare?  Stati Uniti  ed Iran, secondo indiscrezioni, avrebbero  raggiunto un accordo per l'avvio di negoziati bilaterali diretti, uno a uno, sul temuto programma nucleare di Teheran.

A riferirlo,  funzionari dell'amministrazione Obama citati dall'edizione online del New York Times. Secondo le stesse fonti, le autorità  iraniane avrebbero insistito nel chiedere alle loro controparti americane che questi colloqui inizino dopo il 6 novembre, l'election day, facendo osservando che intendono sapere con quale presidente andranno a negoziare.

Ma è secca la smentita della la Casa Bianca che gela  gli entusiasmi:

"Non è vero – spiega il portavoce del Consiglio di Sicurezza Nazionale - che Usa e Iran abbiano deciso di avviare colloqui bilaterali, dopo il voto presidenziale. Continuiamo a lavorare col Quintetto per una soluzione diplomatica e abbiamo detto sin dall'inizio che saremmo stati pronti a incontri bilaterali".

L'apertura al dialogo, da parte di Teheran, sempre che alle parole seguano fatti concreti, rappresenterebbe un successo epocale per Barack Obama, a quel punto vicino al raggiungimento di una svolta diplomatica, visto che per frenare le ambizioni nucleari iraniane (avvertite in particolare come una minaccia diretta da Israele) si sono battuti, sinora invano, le più  importanti potenze mondiali.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©