Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Morte tutte le 19 persone a bordo

Aereo della Buddha Air si schianta a sud di Kathmandu


Aereo della Buddha Air si schianta a sud di Kathmandu
25/09/2011, 10:09

KATHMANDU – Tragedia in Neapl. Una escursione aerea per ammirare le bellezze della Catena dell'Hymalaya e   il monte Everest, si è trasformato nell’ultimo viaggio per i passeggeri di un  velivolo della compagnia nepalese Buddha Air che si è schiantato contro una collina a sud dell'aeroporto di Kathmandu. Morte tutte  le 19 persone a bordo.

Fonti aeroportuali hanno indicato all'ANSA che a bordo del Beech-1900D che rientrava dopo un volo di un'ora per ammirare lo spettacolo di quattro vette al di sopra degli 8.000 metri (Everest, Lhotse, Makalu e Cho Oyu) "c'erano dieci indiani, sei nepalesi (di cui tre dell'equipaggio), due americani ed un giapponese", escludendo così la presenza di italiani.

L'impatto contro la collina nella zona di Kotdanda, ha detto da parte sua Rajendra Shrestha, responsabile dell'Authority dell'Aviazione civile (Caa), è avvenuto probabilmente per le cattive condizioni atmosferiche e la visibilità che era minima quando l'aereo aveva già cominciato l'avvicinamento al Tribhuvan International Airport (TIA). Diciotto passeggeri sono morti sul colpo, mentre uno nepalese di nome Niranjan di 36 anni era sopravvissuto con gravi ferite, ma è deceduto successivamente all'ospedale. I rottami dell'aereo si sono dispersi su un area di centinaia di metri, mentre un incendio ha solo parzialmente reso irriconoscibili le vittime. La Caa ha immediatamente costituito una commissione di inchiesta di tre membri per ricostruire la dinamica dell'incidente.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©