Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Uno di loro collezionava le dita delle vittime

Afghanistan: 5 soldati Usa incriminati per aver ucciso per "divertimento"


Afghanistan: 5 soldati Usa incriminati per aver ucciso per 'divertimento'
09/09/2010, 15:09

KABUL (AFGHANISTAN) - Secondo quanto riferisce il Guardian, cinque soldati statunitensi verranno processati dalla Corte Marziale per aver ucciso almeno 3 civili afgani per puro divertimento. Le vittime sono Gul Mudin, ucciso da alcuni colpi di fucile dopo essere stato gravemente ferito dal lancio di una granata; poi un mese dopo toccò a Marach Agha; successivamente a Mullah Adahdad. I cinque soldati sono il sergente Calvin Gibbs e i soldati semplici Jeremy Morlock, Michael Wagon, Adam Winfield e Andrew Holmes, soldati di fanteria di una unità con base a Ramrod. in Afghanistan. Secondo alcune testimonianze raccolte dal quotidiano inglese, Gibbs aveva organizzato il gruppo e si era vantato di poter uccidere civili in Afghanistan come lui faceva in Iraq.
Non c'erano motivazioni per questi omicidi, era solo un modo per i soldati per passare il tempo e farsi due risate. Particolare agghiacciante: dopo gli omicidi uno dei soldati tagliava e conservava le dita dei morti; mentre gli altri si facevano delle foto accanto ai cadaveri

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©