Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Afghanistan: altri 4 soldati italiani feriti da ordigno esplosivo


Afghanistan: altri 4 soldati italiani feriti da ordigno esplosivo
25/07/2009, 21:07

Ancora un attacco contro le truppe italiane di stanza in Afghanistan; ed ancora una volta secondo quello che sta diventando un modus operandi usuale in quel Paese: un ordigno esplosivo, posto di lato alla strada, ma sagomato in maniera che l'esplosione investa i mezzi che transitano in quel momento sulla strada stessa. Questa volta l'ordigno era nascosto all'interno di una moto, ed è stato questo che ha insospettito i nostri soldati che stavano transitando di pattuglia. I quattro militari si sono allargati sul bordo opposto della strada, e questo ha permesso loro di cavarsela con lievi ferite, riparati in parte anche dalla leggera blindatura del mezzo. In effetti, la maggior parte delle ferite sono le contusioni che i quattro si sono procurati quando il loro mezzo si è ribaltato.
Ovviamente, inutile parlare di ritiro. Se il nostro governo e il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano hanno chiaramente mostrato un disinteresse totale quando è stato ucciso il caporale Alessandro Di Lisio pochi giorni fa, figuriamoci quanto importerà loro di poche contusioni guaribili in pochi giorni.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©