Afghanistan: attacco alla sede di Save the Children, 1 morto e 14 feriti - JulieNews - 1

Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Ma ci sono molti ostaggi nelle mani degli assalitori

Afghanistan: attacco alla sede di Save the Children, 1 morto e 14 feriti


Un fotogramma di un Tg afgano dell'attacco di questa mattina
Un fotogramma di un Tg afgano dell'attacco di questa mattina
24/01/2018, 09:38

JALALABAD (AFGHANISTAN) - Violento attacco questa mattina alle 9 ora locale (l'alba in Italia) contro la sede afghana di "Save the Children" a Jalalabad, nell'est dell'Afghanistan. Per quanto si è saputo finora l'attacco è cominciato con un kamikaze che ha fatto esplodere una autobomba vicino all'ingresso del palazzo che ospita la Ong. Subito dopo, sono arrivati alcuni uomini armati che hanno cominciato a sparare. Tre di essi sono stati uccisi dalle guardie di sicurezza, mentre altri due si sono asserragliati nell'edificio con un numero imprecisato di ostaggi. Secondo le autorità afgane, ci sarebbe tra il personale di Save the Children un morto e almeno 14 feriti, ma il bilancio potrebbe aumentare. 

L'attacco non è stato rivendicato dai talebani, che anzi hanno smentito qualsiasi loro coinvolgimento. Il che fa pensare che potrebbe essere una operazione dello Stato Islamico. Ma non ci sono certezze. L'unica certezza è che si stanno moltiplicando gli attacchi contro le Ong straniere che operano in Afghanistan, dato che negli ultimi anni le misure di sicurezza si sono notevolmente affievolite. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©