Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Non si sa se sono stati coinvolti militari di altre nazioni

Afghanistan: attacco contro blindato italiano, nessun ferito


Afghanistan: attacco contro blindato italiano, nessun ferito
31/05/2010, 09:05

HERAT (AFGHANISTAN) - Ancora un attacco contro i mezzi militari italiani, di stanza in Afghanistan. Un blindato italiano della brigata Taurinense, facente parte di un convoglio che viaggiava nella zona di Herat, è finito su uno degli ordigni anti-blindati che ormai vengono disseminati su tutte le strade principali. Insomma la stessa dinamica che il 17 maggio portò alla morte di due soldati italiani e al ferimento di altri due. Ma questa volta l'ordigno era meno potente o mal posizionato e quindi i nostri soldati non hanno riportato danni. Non si sa se nell'esplosione siano rimasti feriti o uccisi soldati di altre nazionalità, dato che in genere questi convogli militari sono composti da afgani scortati da blindati di diverse nazionalità.
E' andata meno bene ad un altro soldato, di cui non si conosce la nazionalità, che è rimasto ucciso dall'esplosione di un ordigno nel sud dell'AFghanistan. A riferirlo è l'Isaf di Kabul, ma senza dare alcuna specificazione sul nome o la nazionalità del soldato morto.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©