Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Morte 18 persone, la maggior parte donne e bambini

Afghanistan, attentato contro corteo nuziale

I talebani negano la responsabilità dell'attentato

Afghanistan, attentato contro corteo nuziale
27/10/2013, 16:27

Sarebbero almeno 18 le vittime di un attentato verificatosi oggi nella provincia afghana di Ghazni, dove un pullman con a bordo 23 persone che si stavano recando ad un matrimonio è stato fatto saltare in aria. Solo cinque tra i passeggeri si sono salvati. A riferire la notizia è la Bbc.

Delle 18 vittime dell’attentato contro il corteo nuziale solo tre sono uomini, mentre per il resto si tratta di donne e bambini. Da quanto risulta, infatti, solo tre dei 23 passeggeri dell’autobus erano uomini. Fino a questo momento otto cadaveri sono stati trasportati all’obitorio dell’ospedale più vicino e un portavoce del governatorato di Ghazni ha confermato che il numero delle vittime dell’attentato è molto più elevato, dal momento che i soccorritori sono ancora al lavoro per estrarre dai rottami dell’autobus, che è andato completamente distrutto, i corpi della altre vittime.

L’attentato è stato messo a segno in una zona controllata dai talebani, che controllano la maggior parte delle zone della provincia di Ghazni. I talebani, tuttavia, non hanno rivendicato l’attentato e, anzi, negano ogni responsabilità per quanto sia accaduto oggi.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©