Dal mondo / Estremo Oriente

Commenta Stampa

Non si sa se l'attacco fosse diretto contro i nostri soldati

Afghanistan: attentato contro la base italiana, 3 afgani feriti


Afghanistan: attentato contro la base italiana, 3 afgani feriti
16/07/2010, 10:07

HERAT (AFGHANISTAN) - Nuovo attentato contro i soldati italiani di stanza in Afghanistan: una autobomba si è lanciata contro una pattuglia di sorveglianza all'ingresso sud del Regional Command West di Herat, dove sono acquartierati anche i soldati italiani. Nell'esplosione non è rimasto coinvolto nessun italiano, ma sono rimasti feriti tre agenti afgani, a cui viene delegata la sorveglianza sull'anello più esterno della base. Gli agenti di Polizia feriti sono stati ricoverati presso l'ospedale militare spagnolo.
Non si è certi che l'attacco fosse diretto contro i soldati dell'Isaf, italiani o di altra nazionalità, che occupano la base di Herat. Sul fatto stanno indagando la polizia afgana, gli artificieri italiani e militari spagnoli. Per ora l'unica cosa che si sa con certezza è che il kamikaze si è fatto esplodere nei pressi dell'ingresso del campo, mentre passava la macchina della Polizia afgana. Tuttavia c'è da ricordare che per la maggior parte degli afgani, distinguere tra la divisa italiana, quella afgana o quella spagnola è quasi impossibile. L'obiettivo degli attentati di solito è indistintamente qualsiasi gruppo di soldati.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©