Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

I soldati hanno già parlato con le rispettive famiglie

Afghanistan: bomba contro i militari italiani, nessun ferito


Afghanistan: bomba contro i militari italiani, nessun ferito
08/08/2012, 14:49

FARAH (AFGHANISTAN) - Nuovo attentato contro i soldati italiani in Afghanistan. Mentre un Lince con quattro soldati stava pattugliando la zona intorno la base avanzata Tobruk, nella zona di Farah, è finito su un ordigno. L'esplosione ha danneggiato il mezzo, ma nessun soldato è rimasto ferito. Tanto che sono potuti rientrare alla base e parlare copn i propri parenti in Italia per tranquillizzarli. 
 Interessare notare un dettaglio. La zona in cui è esploso l'ordigno è oggi una delle principali zone dove viene coltivato il papavero per trarne oppio. Ma tra il 2000 e il 2001 questa fu una delle prime zone che i talibani attaccarono, per distruggere ogni piantagione di papavero, quando iniziarono la lotta alla droga. Ed estirparono e bruciarono ogni piantagione della zona che, nel 2001, era stata liberata dal papavero. Dopo l'invasione dell'esercito statunitense le cose cambiarono e si riprese a coltivare su ampia scala il papavero da oppio. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©