Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Lui è Abdul Qayuum, 28 anni

Afghanistan: diffuse immagini della lapidazione di una coppia



Afghanistan: diffuse immagini della lapidazione di una coppia
27/01/2011, 19:01

KABUL (AFGHANISTAN) - Ancora una volta, sono state diffuse le prove di come in Afghanistan è sempre più diffusa l'applicazione della Sharia, la dura legge islamica frutto di una interpretazione (molto arbitraria, a dire il vero, ndr) del Corano. In questo filmato, preso da un servizio dalla BBC, che l'ha depurato delle parti più scabrose, si vedono due giovani (la ragazza si può solo immaginare che sia giovane, coperta com'è dal burqa) che vengono infilati in una buca e lapidati. Lui è stato identificato: si chiama Abdel Qayuum, e viveva poco lontano da Kabul; l'altra è la sua presunta amante. Anche se il video è stato diffuso solo oggi, i fatti risalgono all'agosto 2010.
Ci sono due punti da far notare. Il primo è che questo avviene a Kabul o nelle immediate vicinanze, dato che il giovane afgano abitava lì. Cioè avviene in una città che, almeno in teoria, dovrebbe essere completamente sotto il controllo dell'esercito americano. Eppure questi fatti non sono così rari e sono successi sotto i loro occhi, praticamente.
Il secondo è che, come si vede, in porzioni sempre più ampie del Paese si applica la Sharia, che era stata ufficialmente cancellata sin dal 2001. Ed è l'ennesima dimostrazione di come la guerra sia stata persa dagli eserciti occidentali e vinta dai talebani.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©