Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Due kamikaze si sono fatti esplodere in auto

Afghanistan, doppio attentato: colpite Helmand e Herat

Nel mirino un ufficio governativo e un distretto di polizia

Afghanistan, doppio attentato: colpite Helmand e Herat
10/04/2012, 12:04

KABUL - Morte e terrore in Afghanistan, dove due kamikaze si sono fatti esplodere nella provincia di Herat. Stando alle prime informazioni della polizia locale, i due terroristi si sarebbero fatti saltare in aria a bordo di un’automobile imbottita di esplosivo, all’ingresso di un edificio governativo sulla strada che porta all’aeroporto di Herat, nel distretto di Guzara. L’esplosione, avvenuta alle 8:30 ora locale (le 6 in Italia), si sarebbe verificata dopo che per due volte gli agenti hanno intimato l’alt al conducente dell’auto: dopo il secondo avvertimento, l’auto è saltata in aria e uno dei due terroristi a bordo, viene fatto sapere, indossava un burqa, il velo integrale islamico. Tragico il bilancio delle vittime, che conta per il momento 15 morti e circa una trentina di feriti. Tra questi vi sarebbero gli agenti della polizia afghana, che hanno bloccato i kamikaze prima che riuscissero a entrare nel compound che ospita l’ufficio governativo finito nel mirino, e diversi civili. Come se non bastasse, nel giro di poche ore da questo primo attentato, un nuovo attacco ha colpito l’Afghanistan: questa volta nella provincia di Helmand, dove è stato preso di mira un distretto di polizia. Tra le vittime otto poliziotti afghani.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©