Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Riapre dopo 100 giorni di chiusura

Afghanistan: Emergency riapre l'ospedale di Lashkar-gah


Afghanistan: Emergency riapre l'ospedale di Lashkar-gah
29/07/2010, 16:07

LASHKAR-GAH (AFGHANISTAN) - Ci sono voluti più di tre mesi, ma finalmente Gino Strada è riuscito ad ottenere la riapertura dell'ospedale di Lashkar-gah. Il primo contingente è formato da circa 150 persone, quasi tutti afgani. L'ospedale fu chiuso lo scorso aprile, dopo una farsa con cui alcuni soldati afgani facevano finta di scoprire un deposito di armi all'interno di un magazzino. In quella occasione furono anche sequestrati tre operatori di Emergency di naizonalità italiana, che poi furono rilasciati dopo diversi giorni. Per una pura coincidenza, la chiusura avvenne pochi giorni dopo l'inizio dell'offensiva militare di primavera che l'esercito Nato portò in quella zona; ed ora quell'offensiva è finita.
Nonostante questo, riaprire l'ospedale non è stato facile. Inizialmente il governatore della provincia aveva posto alcune condizioni, come la presenza di personale militare e il controllo dal Ministero della Sanità afgano. Ma Strada è riuscito ad ottenere una apertura senza condizioni, facendo presente che queste norme erano contrarie allo stesso motivo dell'esistenza di una organizzazione come Emergency. E alla fine il governatore ha ceduto, permettendo la riapertura dell'ospedale sotto il pieno controllo di Gino Strada.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©