Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Afghanistan: il governo Karzai scende a patti con i talebani


Afghanistan: il governo Karzai scende a patti con i talebani
27/07/2009, 12:07

Che le cose in Afghanistan andassero sempre più a favore dei talebani si sapeva. Ma oggi se ne è avuta una ammissione indiretta da parte dello stesso governo afgano presieduto dal Presidente Ahmid Karzai. Infatti è stata comunicata ufficialmente l'instaurazione di una tregua, accettata dai talebani, nella zona di Bagdhis (è la zona occidentale, dove sono di stanza anche i nostri soldati e dove negli ultimi tempi si sono moltiplicati gli attentati esplosivi contro i soldati occidentali e i mezzi da loro guidati, mediante bombe artigianali collocate ai lati della strada).
La tregua dovrebbe valere fino al 20 agosto, data in cui ci saranno le elezioni presidenziali in Afghanistan; e dovrebbe anche permetterne l'esecuzione senza temere attentati. Ma il portavoce del governo, che ha comunicato la notizia alla stampa, ha espresso l'augurio che possa continuare anche dopo tale data.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©