Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Due delle donne sono state anche stuprate

Afghanistan: il soldato Usa non ha fatto da solo la strage di civili


Afghanistan: il soldato Usa non ha fatto da solo la strage di civili
17/03/2012, 14:03

KABUL (AFGHANISTAN) - Una commissione afgana di alto livello ha ricostruito la strage avvenuta domenica scorsa in un villaggio vicino Kandahar, in cui sono morti 17 civili. E hanno riferito in Parlamento, afgano che la versione ufficiale - che accusa il sergente americano Robert Bales di aver agito da solo e nottetempo in preda ad un raptus - è completamente falsa. Infatti sono state trovate le prove che ad agire sono stati da 15 a 20 soldati. Che non si sono limitati ad uccidere: due delle donne, le prime ad essere catturate dai soldati, sono anche state più volte stuprate, prima di essere giustiziate con diversi colpi di arma da fuoco. Inoltre molte testimonianze raccolte in un villaggio vicino dicono che quella sera hanno volteggiato a lungo degli elicotteri a bassa quota.
Inoltre, è stato stabilito un legame tra questa strage e un attentato fatto contro truppe appartenenti allo stesso reparto di cui fa parte Bales (e probabilmente anche coloro che con lui hanno agito quella sera), dato che pare che i soldati avessero deciso di vendicarsi.
Il tutto è avallato dalle testimonianze di molti abitanti della zona che hanno consentito, tassello dopo tassello, di verificare quanto accaduto.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©