Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Ucciso un diplomatico e un giornalista dell’Afp

Afghanistan: Kabul, attentato in hotel lusso. 9 morti

Il tragico vento intorno all’ora di pranzo

Afghanistan: Kabul, attentato in hotel lusso. 9 morti
21/03/2014, 15:16

 ROMA   -  Nuovo attentato in Afghanistan, a meno di una settimana dalle elezioni presidenziali che designeranno il successore di  Hamid Karzai. A Kabul, poche ore fa , quattro ragazzi armati  sono entrati nell’ hotel   “Serena”   e  superando  tutti i livelli di sicurezza, hanno aperto il fuoco sugli ospiti della prestigiosa struttura alberghiera uccidendo almeno nove persone: tutto questo accadeva ad ora di pranzo, quando  molti  erano presenti nella sala da pranzo.

Tra le vittime, oltre ai civili presenti,  anche un ex diplomatico del Paraguay, in Afghanistan come osservatore delle elezioni, e Sardar Ahmed, 40 anni,  un giornalista della Afp massacrato insieme alla   moglie e due dei suoi figli;    il terzo e' ricoverato in ospedale in gravi condizioni.

 ''E' un grande dolore e una grande perdita per tutta la France presse'', ha dichiarato il presidente dell'agenzia di stampa, Emmanuel Hoog. ''Crediamo che questo attacco sia direttamente collegato alle elezioni imminenti.  I talebani stanno cercando di frustrare i cittadini afghani, facendogli perdere le speranze per il loro futuro'', ha affermato il portavoce del ministro dell'Interno Sediq Sediqqi.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©