Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Il Segretario Rasmussen incontra oggi Berlusconi

Afghanistan: la NATO vuole più soldati italiani


Afghanistan: la NATO vuole più soldati italiani
25/11/2009, 14:11

Aumentano le pressioni diplomatiche statunitensi, sia direttamente, sia attraverso la Nato, per ottenere un aumento dei contingenti militari del'Europa in Afghanistan. Ormai i soldati USA non ce la fanno più, il turnover comincia ad essere inefficace e c'è bisogno di nuove truppe. E così il Segretario Generale della Nato, Andres Fogh Rasmussen, chiederà ad Italia e Germania di potenziare i propri contingenti dislocati in Afghanistan. E lo chiederà personalmente, dato che oggi è previsto il suo incontro col Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi; domani l'incontro col Cancelliere tedesco Angela Merckel. Il Ministro degli Esteri italiano, Franco Frattini, ha detto che una decisione del genere la può prendere solo il governo. Ma ha poi aggiunto che non si può lasciare quella nazione al terrorismo dopo "avere lavorato lì per sette anni". Sottile eufemismo, per descrivere una guerra di conquista.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©