Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Domani l'arrivo del ministro della Difesa

Afghanistan, La Russa inaugura scuola dedicata a giornalista Cutuli

E ad Herat nuovo campo di calcio in ricordo di Matteo Miotto

Afghanistan, La Russa inaugura scuola dedicata a giornalista Cutuli
03/04/2011, 07:04


HERAT (Afghanistan) - Una scuola di duemila metri quadri dedicata alla giornalista italiana Maria Grazia Cutuli, uccisa in Afghanistan il 19 novembre del 2001, ma anche un campo di calcio dedicato al caporal maggiore Matteo Miotto, l'alpino di 24 anni ucciso il 31 dicembre del 2010 dal proiettile di un cecchino nella zona del Gulistan. Saranno inaugurati domani mattina nella provincia di Herat, alla presenza del ministro della Difesa Ignazio La Russa. La scuola è stata realizzata nel villaggio di Kush Rod, nel distretto di Injil, a pochi chilometri dalla base italiana. Il progetto è stato ideato ed elaborato dalla Fondazione Maria Grazia Cutuli. La direzione generale per la Cooperazione allo sviluppo (Dgcs) della Farnesina ha invece fornito supporto per il dialogo con le controparti locali. L'idea della scuola si basa sulla definizione di alcune priorità: ricerca di uno spazio capace di favorire uno scenario pedagogico innovativo e alternativo ai modelli della ricostruzione usuali dell'emergenza; utilizzo di materiali e tecnologie del luogo; esistenza di una componente "verde", cuore pulsante di questa scuola; presenza di una biblioteca, spazio di relazione principale della comunità scolastica, e piccolo "Landmark" di grande forza simbolica all'interno del villaggio. Il complesso è dotato di otto classi da 34 alunni ciascuna, di una biblioteca su due livelli e di servizi alla didattica. La realizzazione e la cura degli spazi verdi sarà affidata, una volta completato il progetto, all'Ong Gvc che si occuperà, inoltre, dell'inserimento nel programma didattico di un modulo dedicato alla botanica. “Con questo progetto -fanno sapere dalla Fondazione Cutuli - si desidera lasciare un segno concreto sul territorio, ma anche un simbolo per ricordare e proseguire il lavoro di Maria Grazia e per onorarne la memoria proprio nel paese dove finì la sua breve ma intensa esistenza”. Tutto pronto anche nella basa italiana di Herat dove il ministro La Russa inaugurerà un nuovo campo di calcio realizzato in ricordo del caporal maggiore Miotto.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano - inviato ad Herat
Riproduzione riservata ©