Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Nessun ferito

Afghanistan: ragazza lancia ordigno contro mezzo italiano


Afghanistan: ragazza lancia ordigno contro mezzo italiano
21/08/2013, 20:05

KABUL – Si apprende dal comando del contingente italiano che una ragazza ha lanciato un ordigno contro un mezzo blindato italiano su cui viaggiavano alcuni militari italiani, nell'ovest dell'Afghanistan: fortunatamente non ci sono stati feriti, ne' danni al “Lince”.   I fatti, spiegano dal comando del contingente italiano, si sono verificati, in prossimità del villaggio di Shewan, nei pressi di Bala Boluk. Un mezzo “Lince”, ultimo di un convoglio di mezzi della Transition Support Unit-South in movimento da Farah a Bala Baluk, "è stato fatto oggetto di un lancio di un ordigno da parte di una giovane ragazza. L'esplosione, avvenuta nelle vicinanze del mezzo, non ha causato danni a persone né a cose". La scena, riferiscono i militari italiani, "sembra essere stata ripresa da un civile con un telefono cellulare, presumibilmente a scopo propagandistico".

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©