Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Presso d'assalto il quartier generale della polizia

Afghanistan: scontri polizia-talebana.Morti sedici agenti

Tra le vittime anche un agente dei servizi segreti talebani

Afghanistan: scontri polizia-talebana.Morti sedici agenti
13/02/2011, 12:02

KABUL - Nuovi attacchi Talebani si sono verificati a Kandahar, capoluogo dell’omonima provincia del sud dell’Afghanistan e durante i quali hanno perso la vita sono stati 16 agenti. Ad essere stata presa di mira dagli attacchi, intorno alle 12:30, è stato il quartier generale della polizia. Un commando è riuscito ad impossessarsi di una palazzina vicina e a dare vita ad una sparatoria che è durata  molte ore e durante la quale anche altre 45 persone sono rimaste ferite .
Il capo della polizia della regione a sud di Kandahar, il generale Salem Ehsas, ha riferito che l’attaco è iniziato da parte dei Talebani a colpi di fucile, lanciarazzi e mitragliatrici. Tre autobombe sono esplose vicino alla sede generale della polizia mentre altre sono state disinnescate prima della loro esplosione.
“I terroristi avevano parcheggiato sei auto cariche di esplosivo vicino al commissariato. Tre sono esplose, ma le nostre forze di sicurezza sono riuscite a mettere le altre in sicurezza"ha dichiarato il generale.
Tra i sedici morti quindici poliziotti e un agente dei servizi segreti afgani.
Il governatore della provincia di Kandahar Toryalai Weesa nel corso di una conferenza stampa ha dichiarato:” Quattro kamikaze sono coinvolti negli attacchi odierni, la polizia è riuscita ad arrestarne uno, ma gli altri tre sono rimasti uccisi nella sparatoria”. Intanto i Talebani rivendicano la responsabilità dell’attacco “"Abbiamo mandato sei uomini nella palazzina da dove ci attaccavano, e si sono fatti esplodere. Abbiamo anche fatto saltare sei autobomba davanti alla sede della polizia”.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©