Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

In aumento anche i casi di "femminicidio": spesso impuniti

Afghanistan, violenza sulle donne: mille denunce in tre mesi


Afghanistan, violenza sulle donne: mille denunce in tre mesi
02/10/2012, 09:45

In Afghanistan sono già mille i casi di violenza denunciati in appena tre mesi. Il dato fa rumore e arriva da una fonte ufficiale: la direttrice del Dipartimento per i diritti del ministero per gli Affari femminili, Fauzia Amin, ha fatto sapere che ''nei primi tre mesi dell'anno il dicastero ha registrato oltre mille casi di violenze contro le donne, omicidi e suicidi''.

Il riferimento è all’anno persiano, quindi tra il 21 marzo e il 21 giugno scorsi. A dieci anni dalla caduta del regime dei  talebani, la violenza non si è placata, tutt’altro. Sempre più numerosi i delitti d’onore: secondo i dati della Commissione indipendente afghana per i diritti umani, di 52 donne uccise tra gennaio ed aprile, 42 sono “delitti d’onore”, crimini che spesso restano impuniti.

Femminicidio e violenze: per Hafifa Azim, che guida la Rete afghana delle donne (Awn), due sono i dati allarmanti: l’aumento delle violenze contro le donne e il clima di impunità che regna nel paese. Il dato positivo è che, nella generale indulgenza verso questi delitti, aumentano anche le denunce. 

Commenta Stampa
di Gaia Bozza
Riproduzione riservata ©