Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

AGGRESSIONE A PECHINO: MORTO UN FAMILIARE DI UN COACH USA


AGGRESSIONE A PECHINO: MORTO UN FAMILIARE DI UN COACH USA
09/08/2008, 12:08

Stamani a Pechino sono stati aggrediti due parenti del commissario tecnico della squadra di pallavolo maschile Usa: uno è morto e un altro è gravemente ferito.  L'episodio ha avuto come teatro un quartiere turistico della capitale cinese: l'autore, Tang Yongming, 47 anni, dopo aver compiuto il gesto si è suicidato gettandosi da una torre storica. Secondo l'Afp, il presidente amercicano George W. Bush, in visita a Pechino, informato dell'accaduto - la notizia è stata diffusa dal Comitato olimpico statunitense -avrebbe espresso solidarietà "ai familiari delle vittime".

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©