Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Il presidente iraniano parla da Shangai

Ahmadinejad: "La risoluzione Onu inefficace contro l'Iran"


Ahmadinejad: 'La risoluzione Onu inefficace contro l'Iran'
11/06/2010, 14:06

SHANGAI (CINA) - Anche dall'Expo' universale di Shangai, dove è in visita per sostenere l'export iraniano, il presidente Mahmud Ahmadinejad difende a spada tratta le proprie scelte e condanna le sanzioni imposte dall'Onu. Parlando alla stampa, infatti, ha detto che la risoluzione Onu non avrà alcun effetto sull'Iran e ha denunciato l'Onu come "strumento di dittatura, nelle mani degli Stati Uniti". E ha fatto il confronto con la situazione di Israele, definito "uno Stato condannato dalla storia", protetto dagli USA anche dopo le stragi di civili, come quella dei pacifisti, avvenuta sulla "Freedom Flottilla".
E in effetti come dargli torto? L'iran viene condannato per le sue presunte intenzioni belliche, dopo che aveva presentato una proposta alternativa che ricalcava al 100% quella che volevano imporre gli Stati Uniti (trasferimento dell'uranio all'estero per un arricchimento controllato e limitato per gli usi civili) solo sostituendo la nazione: non la Francia, di cui l'Iran non si fida, ma la Turchia. Allora aveva ragione Ahmadinejad quando diceva che la proposta USA era solo una provocazione per poter imporre le sue sanzioni contro i civili iraniani?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©